L’importanza dell’11 settembre 2001

 

L’11 settembre 2001 sembra destinato a fare da spartiacque storico nella nostra vita ed a rappresentare un test di enorme importanza per la democrazia del nostro tempo”. Le prove di una complicità governativa precedente agli eventi di quel giorno, l’incapacità di reagire durante quegli eventi, e la stupefacente mancanza di una qualunque indagine significativa in seguito, come lo stesso aver ignorato le prove esterne che rendono la versione ufficiale impossibile, possono anche rappresentare la fine dell’esperienza americana. “L’11 settembre è stato utilizzato in ogni maniera possibile per legalizzare la repressione in casa propria, e come pretesto per un comportamento di tipo imperiale all’estero. Finché non pretenderemo un’indagine onesta, completa ed indipendente che chieda conto dei fatti a tutti coloro le cui azioni o non-azioni hanno portato a quegli eventi, ed al loro insabbiamento, la nostra Repubblica e la nostra Costituzione rimarranno in grave pericolo.”

Lt. Col. Shelton F. Lankford, US Marine Corps (ret.)


L’intento del 9/11 Consensus Panel

 

L’intento del 9/11 Consensus Panel è quello di presentare chiaramente al mondo alcune fra le prove più convincenti che smentiscono la versione ufficiale dei fatti dell’11 settembre, basandosi sull’opinione di esperti indipendenti.

Lo scopo del 9/11 Consensus Panel è quello di fornire una fonte selezionata di ricerca, basata su prove tangibili, per qualunque indagine possa venire intrapresa dal pubblico, dai media, dagli accademici o da qualsivoglia ente o istituzione investigativi.

 

L’autorevolezza del 9/11 Consensus Panel

 

I “punti di consenso” sono risultati da una indagine condotta con il metodo Delphi fra oltre 20 esperti della Commissione, che li hanno graduati secondo un punteggio da 1 a 6, dopo tre tornate di revisioni e di commenti, restando ciascuno all’oscuro dell’identità e delle risposte altrui.

Il Metodo Delphi è un classico metodo di consenso che usa una collaudata metodologia per accrescere la conoscenza scientifica in campi come quello della medicina.

I punti di consenso presentati hanno quindi ricevuto l’approvazione da parte di almeno il 90% di oltre 20 persone (nella letteratura scientifica questa è considerata una alta percentuale).

Unitamente agli estratti video professionali che accompagneranno ciascuno dei Punti, questa indagine controllata fra i Membri della Commissione intende ridurre la confusione e le controversie che riguardano i fatti dell’11 settembre, incoraggiando i media ad affrontare tutti gli aspetti della vicenda.

I “Punti di Consenso” sono supportati da un’ampia documentazione fatta da testimonianze personali, resoconti ufficializzati dei pompieri, comunicazioni iniziali da parte di giornali e televisione, libri ed articoli di esperti ricercatori.

 

Comments are closed.